Papa: Raspanti,comune desiderio legalità

"Papa Francesco ritorna in Sicilia in occasione del 25simo anniversario del martirio di padre Puglisi: sulla scia dei suoi predecessori, particolarmente di Giovanni paolo II e Benedetto XVI, continua a condividere con noi vescovi e chiese di Sicilia il desiderio di legalità, per combattere ogni violenza e illegalità, soprattutto la criminalità organizzata, la mafia, organizzazione che ha un modo di operare anti umano, anti evangelico e anticristiano". Lo afferma Antonino Raspanti, vescovo di Acireale e vice presidente della Cei. "La Sicilia - aggiunge - è al centro di incroci di migrazioni, scambi culturali, confine, muri possibili e non possibili, lamentele e credo che egli venga a dirci una parola di sostegno per l'accoglienza dei migranti, ma anche di comprendere le cause che spingono questi nostri fratelli ad emigrare e le ragioni di chi in Italia e in Europa è in disaccordo con un'accoglienza indiscriminata, non controllata e non aiutata ad integrarsi nella nostra cultura europea".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Messina Magazine
  2. Eco di Sicilia
  3. Eco di Sicilia
  4. Eco di Sicilia
  5. La Sicilia Web

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Roccafiorita

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...