Mafia: pizzo a favore detenuto,4 arresti

Quattro persone, tra cui due presunti appartenenti al clan Santapaola Ercolano e la moglie di uno di loro, sono state arrestate dalla Polizia a Catania con l'accusa di aver costretto con le minacce il titolare di una officina meccanica di Nicolosi a pagare da dicembre del 2008 al 2016, in occasione delle festività natalizie, 500 euro l'anno a titolo di 'messa a posto'. I proventi dell'estorsione sarebbero stati destinati al mantenimento in carcere di uno di loro. . Gli arrestati, con l'accusa di estorsione con l'aggravante del metodo mafioso, sono i due presunti appartenenti al clan Mirko Pompeo Casesa, sorvegliato speciale di 35 anni, Salvatore Mazzaglia, di 62 - per il cui mantenimento in carcere veniva chiesto il pizzo, la moglie di quest'ultimo, Angelina Puglisi, di 52, posta ai domiciliari. Ai domiciliari anche una quarta persona, Aldo Pappalardo, di 40. Le indagini si sono avvalse delle dichiarazioni del collaboratore di giustizia Salvatore Bonanno.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. ViviEnna
  2. StrettoWeb
  3. BlogTaormina
  4. Palermo Repubblica
  5. BlogTaormina

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Roccafiorita

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...